VIA LIBERA DEL CTS AL PROTOCOLLO ‘RETURN TO PLAY’

 

La Commissione Tecnico Scientifica del Ministero della Salute ha approvato la “Circolare per la ripresa dell’attività sportiva degli atleti agonisti guariti dal Covid”, il cosiddetto “Return to Play”, il nuovo protocollo pubblicato dalla Federazione dei Medici Sportivi Italiani (FMSI) nei giorni scorsi e che ha rivisto le precedenti regole per il ritorno in campo degli atleti dopo la guarigione dal virus.  Confermati i 7 giorni per il ritorno in campo per gli asintomatici, paucisintomatici e malati in forma lieve; 14 giorni per gli over 40. Approvate anche tutte le altre tempistiche proposte dalla FMSI. Ci sarà quindi anche una notevolissima diminuzione del carico di esami sul Servizio Sanitario Nazionale e ad una conseguente forte riduzione dei costi per gli utenti. Un sollievo per molte famiglie. Per gli atleti under 40 asintomatici o paucisintomatici, sarà infatti necessario solamente un ecg di base ed un test da sforzo, ovvero il medesimo protocollo adoperato per la visita medica di idoneità agonistica, e non è più necessario eseguire la spirometria e l’Ecocardiogramma Color Doppler.

 

Allegati:

– aggcircolare_AS_17_1_22_220118_1923998

 – protocollo_rtp_ago_rev.20220107-def

 

locandinaFORMAZIONE2021on-line